Notizie dal Web

<a href=http://feeds.blogo.it/~r/tvblog/it/~3/i-kIm8oml7o/sanremo-2015-senza-gialappas-sono-razzi target=_blank >Sanremo 2015, senza Gialappa's sono... Razzi</a>

Sanremo 2015, senza Gialappa's sono... Razzi

gialappas-band_noi-dire-sanremo2014

Niente Noi Dire Sanremo per la Gialappa’s: il trio non è stato riconfermato a RTL 102.5,. In compenso su Radio 105 sbarca il Senatore Antonio Razzi. Quello vero.

Antonio Razzi commenta in radio il Festival di Sanremo 2015. No, non è Lercio, ma la ‘novità’ radiofonica di Radio 105 per il 65° Festival di Sanremo, il primo dell’era Conti, in onda su Rai 1 da martedì 10 a sabato 14 febbraio.

Il senatore Razzi – ormai personaggio tv grazie all’imitazione di Maurizio Crozza e al suo ormai proverbiale ‘Te lo dico da amico… fatti li caxxi tua’ – è nel cast di Benvenuti nella Jungla, programma in onda da martedì a venerdì alle 20.30 su Radio 105 e condotto da Gianluigi Paragone, Mara Maionchi e Ylenia. Al senatore l’onore di avere una finestra quotidiana tutta sua, dal titolo decisamente evocativo, A Sanremo…sono Razzi!.

Il Senatore, dal canto suo, è entrato subito nel personaggio (quanto consapevolmente non è dato saperlo) e ha già rilasciato alla stampa dichiarazioni sulla sua avventura sanremese:

“La musica italiana è un patrimonio per chi come me quando era all’estero, sentiva il suo Paese vicino, grazie alle canzoni. Ma chi dice che un politico debba essere solo grigio e serio? Gianluigi Paragone certamente saprà tirare fuori il mio spirito di ‘critico musicale’”.

In più confessa a noi radioascoltatori che voleva andare a Sanremo, ma che non può lasciare Palazzo Madama. Per farsi perdonare la ‘contumacia’ dalla cittadina ligure, però, ha pensato bene di incidere con la sua propria voce la sigla della sua striscia sanremese, “Famme canta’”, che sentiamo in alto da La Zanzara di Radio 24. Una vera chicca. Perfetta da ascoltare rivedendo le immagini della sua recente partecipazione a Scherzi a Parte.

Per un Razzi che arriva, un trio svanisce. Quest’anno non ci sarà Noi dire Sanremo e, diciamocelo, è una grave perdita per il racconto del Festival. La Gialappa’s non è stata confermata a RTL 102.5 e così non si potrà sentire il commento live del trio alle esibizioni dei cantanti né ci saranno giochini da backstage da condividere con i big. Chissà che non siano rimasti scottati da quanto accaduto lo scorso anno, quando si scatenò un’inutile polemica su alcune frasi del Trio in relazione a Rocco Hunt.

Non è la prima volta, però, che la Gialappa’s deve rinunciare a Noi Dire Sanremo: già la Rai ne fece a meno e ora anche RTL 102,5 non l’ha confermato. E dire che il tempo per commentare Sanremo ci sarebbe anche stato, visto che Le Iene non andrà in onda durante la settimana di Sanremo.

In compenso a commentare il festival per RTL 102.5 ci saranno, da martedì sera alle 21.00, Gigio D’Ambrosio e Laura Ghislandi da Milano, con Federica Gentile e Federico Vespa in diretta da Roma, con Sempre più Sanremo. Sulla riviera dei Fiori, invece, in onda da lunedì 9 febbraio in diretta dalle vetrine dell’OVS accanto all’Ariston troviamo Fabrizio Ferrari e La Zac in The Flight (dalle 15.00 alle 17) e Nicoletta in Passowrd (dalle 17.00 alle 19.00).

Il Sanremo collaterale dunque non potrà contare sulla Gialappa’s in radio, ma avrà una propaggine albanese con Veronica Maya su Agon Channel. Senza contare il Marzullo di Sottovoce (in differita) e il DopoFestival web della Rai. E non è ancora tutto.

Sanremo 2015, senza Gialappa’s sono… Razzi é stato pubblicato su TVBlog.it alle 19:33 di 07 febbraio 2015.

Fonte: TV Blog

febbraio 7th, 2015

No comments